Musica muta

E’ una melodia. La sento chiara, insiste nella mia mente. Mi accompagna.
Note piene. Armonia di primavera, fresca, entra dalla finestra, mi avvolge.
Vorrei sentirla oggi al tuo fianco, in una sala da concerto.
Vorrei la tua voce che mi spiega, vorrei la mia, forte, coraggiosa, che ti chiama ad assaporare quello che sento, a leggere le note assieme, nelle immagini che dipingono, nelle sensazioni che trasmettono.
Vorrei il tuo sguardo, la tua mano sulla mia guancia, il sorriso dolce di una sera d’inverno, il saluto muto e quello scandito.
Resto immobile ogni giorno, un minuto, pensando al punto della stanza in cui ti nascondi, e ai momenti della mia vita in cui non ho saputo trovarti. Resto immobile ad immaginare quello che avresti potuto costruire e cerco di trovare la forza di farlo in vece tua.
E’ stato ieri e invece sono passati già dieci anni. Lunghi e brevi come una vita.
La mia che cerca un senso, che guarda sempre lontano, che cerca risposte.
Sogno il tuo muto starmi accanto e materializzo il tuo abbraccio.
Lo sento.
Ciao mamma.

Annunci

One thought on “Musica muta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...